Tanzania offerte

Benvenuti

A volte la Tanzania viene descritta come un pezzo di Giardino dell'Eden. Questa descrizione deriva dal fatto che la spettacolare Great Rift Valley attraversa da nord a sud gran parte del territorio tanzaniano. La Great Rift Valley è famosa per i coni bluastri dei molti picchi vulcanici che la compongono e per i suoi magnifici laghi. Il Kilimanjaro, la montagna africana più alta, nota anche come il "tetto d'Africa", si trova all'interno dei confini della Tanzania. La Gola di Olduvai, presumibilmente il luogo originario dell'uomo, ove furono ritrovati, nella metà del secolo scorso, i resti dell'Homo Zinjanthropus e dell'Homo Abilis, è situata tra due famose località tanzaniane, il Serengeti ed il Cratere Ngorongoro. Il Serengeti, il Manyara ed il Selous, per menzionarne solo alcune, sono famose oasi faunistiche, ormai tra le rare rimaste. Il Cratere Ngorongoro, abitato da innumerevoli specie animali e vegetali, è una vera meraviglia, un patrimonio del mondo intero che dà lustro alla Tanzania. La Tanzania è quindi la patria di rare specie floristiche e faunistiche, ed è il paradiso dei turisti, degli studiosi e degli amanti della natura.

NON PERDETE LE NOSTRE OFFERTE!

INFORMAZIONI UTILI

 

  • DOCUMENTI: Ogni viaggiatore deve essere munito di passaporto valido per almeno sei mesi dalla data di rientro. Il visto si può ottenere all'aeroporto internazionale di Zanzibar ed il costo è di 50 dollari americani per i cittadini italiani. Le tariffe sono soggette a frequenti oscillazioni, per cui potete rivolgervi all'Ambasciata in Italia per conoscere quelle attuali.

  • TASSE LOCALI: Vi informiamo che nel corso del Vostro viaggio Vi verranno richieste alcune tasse locali, da pagare in loco,  come da seguente specifica: tassa di uscita dall'aeroporto di Zanzibar, circa 30 Dollari Usa per persona, safety Tax circa 8 Dollari Usa per persona. Le tariffe sono soggette a frequenti oscillazioni, e pertanto, sono soggette a riconferma.

  • CAMBIO E VALUTA: 1 Euro = circa 1600 scellini tanzaniani (Tsh) ma la moneta locale fluttua considerevolmente nei confronti del dollaro americano. Consigliamo di munirsi di una valuta forte tipo Euro. Questa valuta potrà essere cambiata facilmente in scellini nei bureau de change ma meglio nelle banche. Per ottenere il cambio più conveniente, si consiglia di portare con sé dollari americani contanti in tagli piccoli. A Zanzibar non esiste piu' l'attivo mercato nero per il cambio di valuta. E' possibile utilizzare la carta di credito nei locali e negozi più importanti - quelle più accettate sono la Visa e la MasterCard ma sono soggette ad un 5-15% di commissione oltre che ad un cambio sfavorevole.  Preghiamo gentilmente prendere nota che nei Paesi dell'Africa orientale, nelle strutture, nei negozi e negli aeroporti, NON vengono accettati dollari in banconote di vecchia matrice, ma solamente banconote coniate dopo l'anno 2000.

  • FUSO ORARIO: GMT + 2, +1 ore quando è in vigore l'ora legale.

  • LINGUA: Swahili (chiamato localmente Kiswahili) e inglese

  • CLIMA: Tipicamente tropicale il clima viene influenzato dai due venti monsonici. Il Kaskazi, che si manifesta verso Dicembre sino alla prima parte dell’anno solare  ( metà di Aprile),esso spira da Nord- Est e rende il clima secco e ventilato senza mai far scendere però le temperature medie al di sotto dei 27/28 gradi.
    Al monsone del Kaskazi segue poi un breve periodo di tempo umido che dura in genere sino a fine Maggio durante il quale l’isola viene attraversata dalle perturbazioni tropicali.
    In giugno incomincia il vento del Kusi in arrivo da Sud-Est ristabilendo gli equilibri del clima mite tipico nelle zone equatoriali,  permettendo così di godere a pieno delle rinomate qualità balneari per tutto il resto dell’anno, rendendo Zanzibar una delle mete piu’ ambite per una calda vacanza.

  • CONSIGLI VARI/PRECAUZIONI MEDICHE : Una fresca brezza soffia su Zanzibar quasi tutti i giorni dell'anno, e fa dimenticare il caldo afoso dei tropici. Occorre proteggersi dai forti raggi solari e, soprattutto nei primi giorni, utilizzare una protezione di alta gradazione.
    Zanzibar è una zona malarica, come d'altronde la maggioranza delle destinazioni tropicali, per cui occorre rivolgersi al proprio medico per le profilassi obbligatorie e/o consigliate..Vi consigliamo di portare con voi un olio repellente contro le zanzare, da applicare preferibilmente all'ora del tramonto. La maggior parte degli alberghi sono attrezzati con zanzariere o aria condizionata. Se seguite queste precauzioni ridurrete al minimo il pericolo di contrarre la malaria. Ricordiamo che i sintomi dell'influenza sono molto simili a quelli della malaria: se nelle settimane successive al vostro ritorno doveste avere sintomi influenzali, informate il vostro medico che siete stati nei tropici.
    Nessun vaccino è legalmente richiesto né per la Tanzania continentale né per Zanzibar. Da aprile 2001 non è più obbligatorio il certificato relativo alla febbre gialla, a meno che non si arrivi da un paese dove venga richiesto quel tipo di vaccinazione

  • SPIAGGE E MAREE : E' usuale in questa parte d'Africa , l'alternanza delle maree; ogni 12 oreil mare si ritira creando un'immensa distesa.E' buona regola non toccare nulla in mare a mani nude ed effettuare passeggiate con scarpine di gomma.

  • CORRENTE ELETTRICA: 220 - 240V AC, 50Hz.
    Gli impianti usati sono ancora quelli britannici e le spine a lamelle triple sono quelle più frequenti. Alcuni tra gli hotel più recenti, hanno installato impianti adatti alle spine europee. Consigliamo comunque di portare con sé un adattatore. Spesso ci sono interruzioni di corrente, ma la situazione è migliorata ultimamente. Le fluttuazioni di corrente potrebbero danneggiare i vostri apparecchi elettronici se non muniti di alternatore.

  • LA RELIGIONE : La religione dominante è l'Islam sunnita, ma ci sono anche seguaci del Cristianesimo e Induismo. Benché i zanzibarini non siano troppo rigidi nelle loro credenze, è consigliabile, come segno di rispetto nei confronti dei costumi locali, che le donne non indossino abiti provocanti, che non sarebbero visti di buon occhio. Inoltre sconsigliamo vivamente il nudismo e consigliamo di non praticare il topless se non nei luoghi più remoti e appartati. E' vietato l'ingresso nelle moschee di Zanzibar agli uomini non musulmani e a tutte le donne. A Stone Town esistono sia chiese cattoliche che anglicane, e grazie agli eccellenti gruppi corali, la messa della domenica acquisisce un forte gusto locale e diventa un'esperienza coinvolgente per tutti.

     Le attività/escursioni e le attrezzature subacquee

    Tutti i villaggi offrono, durante la settimana, una scelta di divertenti ed interessanti escursioni da prenotare in loco. Il trasporto di attrezzature sportive (tavole da surf, attrezzature per sub, etc.) è soggetto a regolamenti specifici delle singole compagnie aeree. Richiedere maggiori dettagli.
     

.......buon viaggio!!!!!!!!

0 offerte in archivio